Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 5
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0011
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0011
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
5

AL LEGGITORE

nton-Maria Panni Pittore, ed Architetto
Cremonese, sino dall3 anno 1762. diede alla
luce colle stampe di Pietro Ricchini il Distinto
Rapporto delie Dipinture, che trovansi nelle
Chiese della Città, e Sobborghi di Cremona.

Per essere stato il primo a conservarci la
memoria di tai Monumenti , ebbe un cosi
sortunato meritevole incontro, che non solo
presso di noi , ma piu da altri vicini , e lon-
tani Amatori delle nobili arti di Pittura e di
Scultura, su con avidità ricevuto a segno cV es-
sere da pochi anni a questa parte divenuto
raro , e pregevole , per cui non v3 ha piu luogo
di sarne acquisto.

Quindi è che per aderire , non tanto al
genio curioso di parecchi miei Concittadini
amatori di queste sacoltà, quanto al vedere
che anche da molti altri esteri Intelligenti
tutto giorno viene ricercato ; mi sono alla per
sine indotto di ridonarlo alla pubblica vista ,
in tutt3 altra guisa però del primo , sia rap-
porto al! ordine delle Chiese, e dei Luoghi
da osservarsi , sia per il numero maggiore delle
Pitture e delle Sculture aggiunte, dal Panni
sorse inavvedutamente tralasciate, sia intorno
al giudizio da lui dato di Autori non tali ,
come altresì per le più accertate isteriche no-
tizie delle origini, e delle sondazioni di quasi
tutte le Chiese e d9 altri più cospicui Edisizj
loading ...