Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 25
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0031
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0031
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
Cattedrale

2$

r Altare nel frontispizio del gran Nicchio 6
dello stesso Prosessore, vi si vede dipinta la
B. V. Annunziata dall’ Angelo.

Dopo fatta questa osservazione rivolgen-
dosi alle restanti dipinture sopra delle indi-
cate Arcate, nella prima in Quadro ravvisasi
espressa s ultima Cena , che fece il Salvato-
re cogli Apostoli , del mentovato Altobello
Melone.

Dietro a questo ne segue nella seconda
Arcata altro Quadro in due diviso, nel pri-
mo rappresentasi la Lavanda de’ piedi fatta
dal Redentore agli Apostoli „ Nell’ altro Gesù
nell’ orto, che fa orazione, e 1’ Angelo in
alto cogli stranienti della Passione, con i tre
dormienti Discepoli in qualche distanza , dello
stesso Melone con sotto il nome Altobellus de
Melonibas.

Sopra la terza, in altro Quadro fram-
mezzato vedesi spiegato nel primo, quando
il Salvatore nel sortire dall’ orto di Getse-
mani viene fatto prigione dai Giudei. Nel
secondo, quando fu condotto alla presenza
di Erode ambidue con quantità di armati
non però tutte d' una eguale statura , sen-
dovene alcune più grandi, altre più piccole,
del suddetto Melone.

Al di sotto dei Palchi dell’ Organo, e
dell’ Orchestra meritano d’ essere osservate
eziandio le quattro Statue di marmo di Car-
loading ...