Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 30
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0036
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0036
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
Cattedrale



to a tempera da Giulio Campi, su di cui vi
sta scritto il nome, e 1’ anno, rappresen-
tante il Trionfo di Mardocheo, la morte di
Amano appeso ad un palo, la Regina Ester
davanti ad Assuero in trono, con molte al-
tre Figure ; questa tela presentemente sta
affissa sopra F arco della Navata di mezzo,
che forma la Crociera dirimpetto alla Porta
della Pescherìa.

Nella Camera Capitolare del Revmo
Capitolo havvi un quadro con sopra il Mor-
to Salvatore, la Vergine Addolorata, e S.
Francesco d* Assisi, opera espressiva di Vin-
cenzo Campi.

Non sono da ommettersi i superbi Araz-
zi rappresentanti le gesta di Sansone, che si
espongono nella Cattedrale ai colonnati della
Navata di mezzo nelle maggiori solennità.

Prima di portarsi alla vicina Chiesa del
Battistero, sortiti dalla Cattedrale a sinistra
si entra nel così detto luogo Campo Santo.
In questo ne’ passati tempi vi si leggeva V I-
stitura dà uno de’ Nobb. Sigg. Dottori Coi-
legiati, presentemente si legge in una delle
Reg. Scuole de’ Ss. Marcellino, e Pietro . In
uno spazio di Muro al di dentro su alto vi
è scritto a caratteri cubitali MINERVA, ser-
ve questo luogo per le Congregazioni de’
Nobili Signori Presidenti al Governo della
Fabbrica, per ivi trattare gli affari spet-
tanti alla medesima.
loading ...