Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 67
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0073
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0073
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
S. Lucìa

67

Del Cavaliere Gìo: Battista Trotti detto
il Malosso è il Quadro, che sta riposto all’
Altare presso 1* uscio della Sagristia, su di
cui vi è espressa la B. V. sulle nubi, e sotto
Santa Cecilia da un lato , e dall’ altro S.
Giacinto Domenicano, ed un Angelo, con
sotto il nome, e 1’ anno 1600.

All’ Altare di S. Girolamo Emiliani Nob.
Veneto, e Fondatore de’ Chierici Regolari
Somaschi, vi è un Quadro con sopra il Santo
in gloria, genussesso avanti la Beata Vergine,
e con Angioli al basso, di assai buon pen-
nello, d’ incerto.

Ss. EGIDIO ED OMOBONO

C .

V_^hiesa antichissima, che fu eretta da Be^
rengario Y anno 949., come da una Iscrizione
riportata dal Balladori nella Vita di S. Omo-
bono, in cui leggesi come segue :

ECCLESIA ISTA IN HONOREM
SANCTI AEGIDII ABBATIS ET CONFESSORE
INCHOATA FVIT
EXPENSIS BERENGARI1 SECVNDI
REGIS ITALIAE

PRAESENTE DIAMBERTO GERMANO
EPISCOPO CREMONENSI
ANNO DOMINI DCCCCXLIX.

DIE VII. M&NSIS MAI
INDICTIONE OCTAVA CVRRENTK
loading ...