Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 76
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0082
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0082
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
7 6 57. Donnino e Carlo

sua Raccolta delle Iscrizioni M. S., che dice :

PRO COMMVNI ET COMMODITATE
VICINORVM

ECCLESIA ISTA AEDIFICATA FVIT
AD HONOREM DIVI DOMNINI MARTVRIS
CVM PROPRIIS EXPENSIS

ANNO A PARTV VIRGINIS MXXXII.

IOANNE XIX. SVM. PONT. REGNANTE
ET VALERIO SCHITIO CREMONAE EPISCOPO
GVBERNANTE.

Non ha che una ben spaziosa Nave. Als
Aitar maggiore da una banda di esso , fitto
nel muro, vedesi un Quadro con sopra effi-
giata la B. V. col Bambino in piedi, che
poggia sulle nubi, al basso S. Bernardino
con un libro fra le mani cols impronto del
Nome di Gesù , e S. Donnino in abito da
soldato, che genuflesso tiene la propria re-
cisagli testa in mano , in atto di osfrirtela,
Bernardino Campi ne è 1* Autore.

A mano. destra entrando in Chiesa in
una Cappella con Altare, vi è rappresenta-
ta in Quadro la Visitazione di Maria con
S. Elisabetta, giudicato del nostro Pietro Mar-
tire Negri Cremonese.

Dicontro a questa in altra simile Cap-
pella con Altare vedesi un Quadro, su di
cui sonovi effigiati S. Omobono, S. Antonio,
e diversi altri Santi, dicesi della scuola del
Malosso.
loading ...