Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 89
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0095
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0095
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
S. Luca

dalla banda del Vangelo in altro sìmil Qua»
tiro viene rappresentato Gesù Cristo portante
la Croce al Calvario, S. Veronica col panno
lino in mano, sul quale fu improntato il di
lui Sacratissimo volto nell’ asciugargli il su-
dore, appresso un bel Putto, con altre molte
figure.

Al di là della porta piccola, che guarda
la Chiesa grande a mano destra in altro simil
Quadro vi sta dipinto il Presepio , dentro
una culla il Bambino nato, la Vergine genu-
flessa, S. Giuseppe, e molti Pastori, con una
gloria d’ Angeli, il tutto allumato dallo splen-
dore, che tramanda il Divin Pargoletto.

Nella quarta faccia di contro a questa
dalla banda del Vangelo in simil Quadro vi
si scorge il Salvatore posto in ginocchio nell"
orto di Getsemani colle mani giunte, orando
innanzi al Divin Padre per i peccati del Ge-
nere umano. Sopra di esso in aria evvi 1’
Angelo, che gli porge il Calice amaro della
Passione.

Sopra le tre porte ne’ tre Quadretti po-
sti pel traverso, in uno vi è la Circoncisione
di nostro Signore, nell’ altro la Flagellazione
alla colonna, e nel terzo Gesù Cristo, che
viene disteso dai Manigoldi sulla Croce.

Dai due lati dell’ Altare vi sono due
piccoli Quadretti, sopra 1’ uno dipintavi Y
apparizione di Cristo risorto alla Maddalena

/
loading ...