Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 98
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0104
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0104
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
9 8 S. Agata

S. Gio: Evangelista, si crede di Sigismondo Benini *

Passata la Cappella di S. Agata nella
contigua Nave in fondo a questa vi è la
Cappella del SSmo Sacramento, sopra il di
cui Altare vi è un Quadro rappresentante la
venuta dello Spirito Santo, di Angelo Mas sarotti.

Del medesimo è pure un Quadro late-
ralmente appeso in detta Cappella, esprimen-
te il Salvatore portante la Croce al Calvario
strascinato dalli Giudei, perchè caduto in
terra.

Traversando davanti ai Presbiterio deli5
Aitar maggiore per portarsi alla Navata a
mano sinistra, nel fondo di questa verso
F Aitar maggiore dalla banda del Vangelo,
havvi una Cappella con Altare, e Quadro,
su di cui vi è dipinta la B. V., con S. Eli-
sabetta , S. Giovachimo , S, Giuseppe , ed
un’ altra Figura, di mano d’ uno Scolaro
del Malosso, quando non si voglia credere
fatto dal medesimo in età giovanile.

Al di dietro del palco dell’ Organo so-
pra F Altare scorgesi un Quadro con sopra la
B. V. assunta in Cielo, e sotto gli Apostoli,
opera di Bernardino Campi ancor giovane .

Passata la Cappella della Concezione fuo-
ri della balaustra entrando nell' altra piccola
Nave vi è P Altare con Quadro dipintovi
S. Gio: Evangelista seduto nel deserto, opera
di buon pennello, che potrebbe credersi della
loading ...