Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 101
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0107
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0107
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
a sinistra

D. O. M.

VETERI ET NOVA 30CIATA CIVITATE
EXTRVCTAM MOLEM
V. SAECVLORVM SPATIO DEFORMATVM
PRAEFECTI HOSPITIIS MILITVM
AERE PVBLICO REFICIENDVM
CVRARVNT
CIDIDCCLXV.

hiesa Parrocchiale ne’ secoli passati go-
vernata dai Canonici Lateranensi, vedendo*
visi tuttora in alcuni luoghi lo stemma ab*
baziale di Mitra, e Pastorale, poscia dai
PP. Serviti, presentemente da Preti secolari,
col titolo di Proposto, è divisa in tre Navi,
ed entrando dentro dalla porta maggiore a
mano diritta della prima piccola Nave spic-
ca in bell’ Altare una Tavola di legno con
dipintovi sopra la B. V. seduta su d* un pie-
destallo col Bambino sulle ginocchia. Quest*
opera nel Distìnto Rapporto è stata ascritta a
Galea^z0 Campi. Il Menila nel Santuario pag.
287. la dice di Bernardino Campi , lo che
sembra più probabile.

Passato T Altare di S. Leonardo ne se-
gue quello di S. Andrea rappresentante il
Santo colla Croce abbracciata, figura grande

S. LEONARDO

Parrocchia di Preti
loading ...