Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 105
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0111
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0111
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
Ss. Giacomo in Breda ed Agostino 105

Redditi. L’ atto è registrato dal ridetto Me-
nila pag. 245. seguito T anno 1336. 27. Gen-
najo.

Ciò ottenuto, sendo Generale dell’ Or-
dine il P. Guglielmo Amidano l’anno 1339.,
i suddetti PP. eressero la nuova Chiesa col
titolo di S. Agostino nella maniera, che pre-
sentemente si vede , demolita quella di $,
Giacomo, ed altri Edifizj.

Ella è composta di tre Navi, con tre
porte nella facciata d’ ordine Gottico riguar-
dante a Ponente , cosicché entrando dalla
porta piccola a mano destra della prima pic-
cola Navata, entro una Cappella vi è F Al-
tare con Quadro rappresentante F incontro
di S. Giovachimo con S, Anna sua sposa, il
primo accompagnato da varj Pastori, uno de1
quali porta sulle spalle un agnello, 1* altra
da varie donne. Opera delle belle di Andrea
Mainardi, con sotto scrittovi Andreas Mai-
nardus cognomento Chiaveghinus P. P,

Nella seguente Cappella si rappresenta
in figure di stucco, più grandi del naturale,
la Passione di G. C. ; cioè Gesù ssagellato
alla colonna; la Coronazione di spine; cro-
cifisso con i due Ladri, uno per banda ; la
B. V., le Marie, S. Gio; Evangelista, ed una
gran copia d’ altre figure d’ uomini, e di
donne, oltre di che ella è ornata dintorno a
basso rillievo d’ altre figure, e casamenti;
loading ...