Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 116
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0122
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0122
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
116 S. Eletta

Sopra la porta sta affisso un Quadro,
rappresentante una notte con S. Francesco,
che riceve le Stimmate, e più sotto una
Monaca, della suddetta Europa Anguissola.

S. MATTIA

C w..:.'..

V__>4hiesa Parrocchiale, ora sussidiaria di S.
Leonardo. Da una Memoria registrata a pag.
79. nel Santuario del Merula, che asserisce
esistente sulla porta maggiore di detta Chie-
sa, si potrebbe dedurre la sua fondazione,
leggendovisi :

TEMPORE VENERABILE
VIRI DOMINI MONDIN!

DE CAFFIS HVIVS EGCLES.

RECTORIS DIGNISS.

ANNO RECTORIAE SVAE XXXVI.

OPVS HOC AD HONOREM
OMNIPOTENTIS DEI
ET BB. MATTHIAE ET ALBERTI
NEC NON AD SVI MEMORIAM
PERPETVAM CONSTRVCTVM FVIT
ANNO 1486. APRILI MENSE.

Di tre Navi ella è costrutta, ed entran-
do dalla porta grande per passare nella pic-
cola Nave a mano destra vicino all’ Aitar
maggiore dassi a vedere il Quadro , che
sta sull’ Altare, in cui vi è dipinto S. Fi-
lippo Neri in abito Sacerdotale, è opera di
loading ...