Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 134
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0140
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0140
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
*34

S. MARIA INCORONATA

A

JTjLI governo di questa piccola Chiesa con
1’ annesso Ospitale vi si trovano i Frati dell’
Ordine di S. Gio: di Dio, detti Fate bene
Fratelli. L’ Aitar maggiore ha il Quadro
con la B. V. in alto , e Gesù Bambino fra
le braccia, ed al basso genussesso, e suppli-
chevole il Santo Istitutore. Si dice opera di
uno Scolaro del Cavalier Magatii, degna per
il buon disegno, e per la dilicatezza dei
coloriti.

S. ANDREA

C

V^hiesa Parrocchiale di Preti ora soppressa,
di ragione ne’ passati anni dei Monaci forse
Benedettini di S. Lorenzo . Ella è di una
sola Nave composta , tutta architettonica-
mente dipinta a fresco da Giuseppe Natali.
A mano destra entrando per la porta mag-
giore vi è 1* Altare con Quadro, su di cui
vi è dipinta la B. V. in alto col Bambino
Gesù, ed al basso S. Filippo Neri con abito
Sacerdotale genussesso in atto supplichevole,
d’ incerto.

Dalla banda del Vangelo dell’ Aitar mag-
giore fuori del Presbiterio vedesi 1' Altare
con Quadro rappresentante S. Andrea ignu-
do , che genussesso adora la Croce, sulla qua-
loading ...