Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 138
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0144
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0144
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
13 8 S. Lorenzo

rp giudicarsi di Agostino Bonisoli. Nel Distin-
to Rapporto non si è registrata*

Nel mezzo della terza sfondata Cappel-
la vedesi eretto 1* Altare, ed innalzato un
Sacro piramidale Mausoleo tutto di marmo
di Carrara sostenuto da piu colonne conte-
nente molte Reliquie de’ Santi, e partico-
larmente delli Ss. Martiri Mario, Marta ,
Audiface, ed Abacucco. La Cappella fu
edificata a spese dell’ antica Nobile Famiglia
Meli, come ricavasi dalla lapida, che prima
era posta nel pavimento al di dietro dell’
Altare, trasportata poscia e collocata, come
vedesi, nel muro esteriore della Lanterna
sopra la Cupola . In essa Memoria vi è
lo stemma gentilizio Meli, e le seguenti pa-
role, che dicono:

ANTONIVS EX MELIIS
HVIVS COENOBII ANTISTES
SACELLVM HOC POSVIT
QVOD ET BAIVTHOL. BALTHASAR
IO: G ABRIEL FRATRES
PATRICII PATRIAE
BENEMERIT. BEATIS DONA VER.

1478.

Di più il mentovato Ab. D. Antonio
Meli a proprie spese fece erigere eziandio
1’ Altare in un col sacro Deposito, la Torre,
ed altri Caseggiati, rilevandosi il tutto dalla
qui sotto Memoria scolpita nel contorno del-
loading ...