Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 147
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0153
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0153
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
5. Imsrto

*47

D. G. M.

ET B. V. DE MONTE CARMELO
IN MEMORIAM
SANCTI HIMERII EPISCOPI
ET CONFESSORIS PATRONI
CREMONAE
CONGREGATIO

CARMELITARVM DISCALCEATORVM
ECCLESIAM HIC ERIGIT
FERDINANDO A SANCTA MARIA GENERALI

praeposito

CAESAR SPECIANVS CIVITATIS EPISCOPVS
HOC PRIMO LAPIDE
Ri TV SOLEMNI POSITO FVN DA MÉNTA
IECIT.

PAVLO V. PONTIFICÈ MAXIMO
RODVLPHO IL IMPERATORE
PHILIPPO III. HISPANIARVM
REGE CATHOLICO
MEDIOLANI DVCE

AN. DOM. MDCVI. DIE 13- IVLIs

Per T edificazione di questa Chiesa, e
Convento la Nobile Casa Vidoni vi concorse
per una gran parte contribuendo la somma
di quaranta, e più mila lire moneta di quel
tempo,oltre la suppellettile famigliare, e del-
la Chiesa, e senza 1* aggiunta della Cappella
maggiore. La Città pure anch’ essa vi con-
tribuì due mila Scudi, così pure Monsignor
Vescovo Spedano non lasciò di concorrervi
anch’ esso a larga mano. Vedi il riferito Me-
rida /. e.
loading ...