Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 153
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0159
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0159
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
S. Pietro al Pò

* *53

palco dell* Organo sopra altro Quadrone in
tela vi è espresso il Martirio di S. Tomma-
so Cantuariense nel Tempio con una gran
quantità di Figure, d’ incerto. Quest5 opera
Ita il suo buono, quantunque non venga ri-
cordata nel Distinto Rapporto.

Gerovasio Gatti detto il Sojaro nell’ anno
1601., come leggesi sotto la Figura d’ un
Soldato, che dicesi il di lui Ritratto, espres-
se in tela il Quadro sopra 1* Altare col Mar-
tirio di S. Cecilia posta ignuda in una bol-
lente caldaja attorniata da varj Manigoldi.
Opera veramente in ogni sua parte singolare
pel disegno, per la mossa, per la degrada-
zione, e pel colorito,

A questo ne viene dietro 1* altro Alta-
re con Quadro dipintovi sopra li quattro Ss.
Dottori Gregorio Papa, Girolamo, Bernar-
do, ed Agostino seduti ad una tavola dispu-
tando intorno all* Augustissimo Mistero della
Trinità, che mirasi in aito, simboleggiato in
un triangolo nel mezzo d5 una gloria circon-
dato da Angioli, e Cherubini. Opera di An-
drea Mainar di detto il Chiaveghino ' del 1602.

Ali5 Altare della B. V. presso del sovra-
descritto vi è stato riposto il Quadro di
Antonio Campi con sopra la B. V., S. Giaco-
po Apostolo, e S. Appolònia, che era nella
Chiesa descritta de’ Ss. Giacopo, e Vincen-
zo . Sopra T Ancona in uno spazio di muro
loading ...