Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 160
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0166
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0166
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
destra, 1* Altare con Quadro rappresenta la
B. V. Annunziata dall’ Arcangelo, che dà
nel grande, di Gerovasio Gatti detto il Sojaro
nel 1609.

S. Filippo Neri in abito Sacerdotale ge-
nuflesso avanti la B. V. in alto sul Quadro
del vicino Altare è simile a quelli , che
si sono veduti nella Chiesa di S. Clemente,
ed in quella di S. Michel Vecchio.

Vicino al Presbiterio vedesi all' Altare
un Quadro con sopra la B. V. seduta, aven-
te il Bambino tra le braccia, e da una parte
S. Giuseppe, della maniera del suddetto Sor
jaro. Non è compreso nel Distinto Rapporto,
siccome non lo è nemmeno il sovra descrit-
to di S. Filippo Neri.

Rivolgendosi dalla banda del Vangelo ,
dirimpetto a questo vi è 1* Altare con Qua-
dro, sul quale il Cavalier Malosso vi ha fi-
gurato il Presepio con molte figure di Pa-
stori genuflessi, ed inchinati ad adorare il
nato Bambino.

Sulla stessa linea oltrepassata la piccola
porta scorgesi altro Altare con Quadro rap-
presentante la B. V. in piedi scesa dai Cielo
in atto di riunire la mano stata troncata dal
braccio di S. Gio: Damasceno, sembra d! un
allievo del Miradori Luigi.

Il Quadro appeso al luogo del Battesi-
mo rappresenta Gesù Cristo nel Giordano
loading ...