Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 168
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0174
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0174
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
168 Ss. Apostoli

dorè vengono illuminate le altre Figure. Al
basso S. Felice genuflesso in atto suppliche-
vole, con due Angioletti, che stanno scher-
zando intorno alle bisaccie distese sul suolo .
Opera di Angelo Massarotti forse delle più
singolari.

In altra Cappella dirimpetto a questa
vedesi 1’ Altare con Quadro rappresentante
S. Antonio da Padova vestito da Cappucci-
no in atto genuflesso per ricevere il divino
Infante fra le braccia , di Luigi Miradori
detto il Genovese .

In altra Cappella vicina a questa vi è
F Altare con Quadro, su di cui lo stesso
Massarotti vi ha espressa la B. V. della Con-
cezione , non però del tutto finita, ma nè
anche registrata nel Diftinto Rapporto.

All’ incontro di questa dalla banda dell’
Epistola su altro Aitare vi è il Quadro con
espresso S. Francesco stimatizato, opera da
maestra mano ben condotta. Da molti vie-
ne giudicata opera dell’ immortale nostra
Sosonisba Anguissola , deducendosi tale giudi-
zio da una memoria scritta in margine d‘ u-
na antica copia della Storia di Antonio Campi
esistente nella Libreria del suddetto Con-
vento , in cui marginalmente sta scritto a
caratteri antichi, la dove il Campi fa men-
zione di tale rinomata Pittrice. Questa ha
fatto il Quadro del P. S. Francesco, che è in
loading ...