Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 170
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0176
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0176
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
170 S. Mavì a del Campo

Il primo rappresenta la Natività di Ma-
ria Vergine di Ermenegildo Lodi.

Il secondo il Salvatore, che dà le chia-
vi a S.Pietro circondato dagli altri Apostoli,
di Gerovasio Gatti detto il Sojaro.

Il terzo l’Assunzione al Cielo di M. V.
alla presenza degli Apostoli, del medesimo
Gatti.

Il quarto, ed ultimo esprime la B. V.
Annunziata dall’Arcangelo Gabriello, di An-
flrea Mainardi detto il Chiaveghino .

S. SIGISMONDO

er coronar 1’ opra delle molte e belle
Dipinture di questa nostra Città, altro non
vi mancava, che di dover descrivere la rag*
guardevole magnificenza di questo sontuosis-
simo Tempio de’ Monaci Betlemiti della Con-
gregazione di S. Girolamo.

Fu questi nel 1463. col disegno di Bar-
tolomeo Ga^o Architetto Civile, e Militare No-
bile nostro Concittadino edificato a spese de-
gli insigni Personaggi Bianca Maria Viscon-
ti, e Francesco Sforza Duca di Milano, a
perpetua memoria del loro Sposalizio con-
tratto alli 24. d* Ottobre del 1442. nella pri-
ma piccola antica Chiesa dedicata pure a S.
Sigismondo, come leggesi in due Iscrizioni
nel Coro una per banda sotto la grande An~
loading ...