Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 185
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0191
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0191
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
i85

S. MARIA DEL CISTELLO

Il Quadro, che era sopra la Pala dell’ Al-
tar maggiore, rappresentante il Padre Eter-
no con varj Cherubini, da alcuni voluto di
Cammillo Boc caccino, quando per verità sem-
bra piuttosto del Carraccio, o di Tiziano, od
anche del Guerrino, lo posseggono gli stessi
Sigg- Fratelli Caccia.

S. CRISTOFORO

In questa Chiesa vede vasi 1* Altare con
Quadro, su di cui vi era la B. V., S. Gi-
rolamo, e S. Andrea, opera delle più belle
di Francesco Boccacci no ; ora in potere del
Nob. Reverendmo Sig. Proposto Mitrato di
S. Agata D. Giuseppe Maria Bonafossa.

S. FRANCESCO

.Adi’ Aitar maggiore il Quadro rappresen-
tante G. C. , che comunica gli Apostoli
nell’ ultima Cena, conservasi tutt’ ora pres-
so i PP. Minori Conventuali traslocati ne’
Ss. Marcellino , e Pietro . Quantunque sia
copia del celebre Bailestra, ella è però giu-
dicata del medesimo.

Molti altri Quadri , che esistevano in
questa Chiesa si conservano presso i suddetti
loading ...