Aglio, Giuseppe
Le pitture e le sculture della città di Cremona — Cremona, 1794 [Cicognara Nr. 4191]

Seite: 188
DOI Seite: 10.11588/diglit.26536#0194
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/aglio1794/0194
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
i88

S. MARIA DI VAL VERDE

Il Quadro dell’ Aitar maggiore esprimente
la Nascita di M. V. con molte Figure, di
mano d' Angelo Marsarotti, ritrovasi nella
Nob. Casa Fraganeschi.

PARTICOLARI GALLERIE

Delia Città di Cremona

r

JLJa Nob. Casa Archinti possiede una scel-
ta raccolta di Pitture.

II Nob. Sig. Conte Biffi, ad una ricca
Galleria di Quadri, ha aggiunto un Museo
di Bronzi, e di Avorj, e particolarmente un
Dittico Sacro Personale assai raro, ed una
copiosa Serie d’ Intagli , e d’ Incisioni in
Pietre preziose.

La Nob. Casa Soresina Vidoni ha molti
Quadri di rari pennelli esteri.

Il Nob. Sig. Colonnello Conte Barone
Lerchenfeld, oltre una copiosa quantità di
Quadri di varj celebri Autori, ha una gran
raccolta di Carnei, Nicoli, e Pietre preziose
incise, una Scatola di agata tutta figurata
con gemme , una non piccola raccolta di
rari Disegni, ed Incisioni in rame, e di più
alcune Statue di bronzo, un’ Iside in parti-
colare, una Pallade, ed un Marte armati.
loading ...