Agricola, Johann Friedrich  
Il Filosofo Convinto In Amore: Intermezzi Per Musica Da Rappresentarsi Per Comando Del Serenissimo Elettore Palatino — Mannheim, 1753 [VD18 14258099]

Seite: 8
DOI Seite: 10.11588/diglit.27041#0013
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/agricola1753/0013
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
8 Intermezzo

Lesb. Signor Anselmo il Ciel vi dia contento»

Ans L’Uomo Tempre è beato,

Se si vuol contentar del proprio fiato.

Lesi. Ma lo fiato è migliore
Di chi (ente nel petto
Qualche fiamma gentil d’onefio affetto.

Ans. Falsisiìmo principio.

Leib. Anzi infallibile,

Come sarebbe a dir l’Uomo è risibile»

Ans. Se tal proposizione
Voi sapete provarmi,

Prego il Cielo, Signore, (oh chescongiuro)
Lo dirò, prego il Ciel d’innamorarmi.

Lesb. Ascoftatemi dunque, e rKpondere.
Negar non mi potete
Che in questo noftro Mondo
E’ la vita il maggior di tutti i beni.

Ans E’ vero.

Lcsb■ E che la morte

Quefio gran ben ci toglie.

Anf.
loading ...