Agricola, Johann Friedrich  
Il Filosofo Convinto In Amore: Intermezzi Per Musica Da Rappresentarsi Per Comando Del Serenissimo Elettore Palatino — Mannheim, 1753 [VD18 14258099]

Seite: 19
DOI Seite: 10.11588/diglit.27041#0024
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/agricola1753/0024
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
*9

Secondo*

Lesi. ( Il dotto va cadendo. )

Anf, Avete meda in pratica
Ancor cotesta massima.

Lesi, Signor nò perchè dubito
Di far qualche (proposito.

Che se non trovo un’ Uomo Letterato
Farei all’ esser mio non lieve scorno

Ans. ( Quella è per me: Filosofia buon
giorno. )

Lesi. Comodatevi in grazia.

Ans. Eh non son fianco.

Lesi. Almen per compagnia.

Anf Oibò pensate,

Il mio temperamento

Niuna cosa sà far per complimento.

Lesi. Ma se folte invaghito
Di qualche bel sembiante,

Qual legno gli dareste
D’esser un vero amante?

B 2

Ans
loading ...