Agricola, Johann Friedrich  
Il Filosofo Convinto In Amore: Intermezzi Per Musica Da Rappresentarsi Per Comando Del Serenissimo Elettore Palatino — Mannheim, 1753 [VD18 14258099]

Seite: 31
DOI Seite: 10.11588/diglit.27041#0036
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/agricola1753/0036
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Terzo.

3i

Lesi. Non credo che si trovi
Piu sèmplice di me:

Se alcuno mi guarda ,

Io mi lènto gelar la carne, e 1’ ossa,

E subito mi fò ■ . . ♦

Ans Che ?

Lesb. E subito mi fò pallida, e rossa.

Son tanto Jemplicina,

Son tanto tanto buona,

Che più d’ una per fona
Edificando vò.

Son come una bambina
D" un’ alma pura, pura,

Son come la Natura
Appunto mi creò.

Anf. Facciam dunque così:

Quel eh’ è ssato è ssato,

Più non lo ricerchiamo, usiam pru-
denza-

Leti. Farò come ti piace,

Purché . . ma con licenza.

( Esce un Zerbino. )

Anf
loading ...