Agricola, Johann Friedrich  
Il Filosofo Convinto In Amore: Intermezzi Per Musica Da Rappresentarsi Per Comando Del Serenissimo Elettore Palatino — Mannheim, 1753 [VD18 14258099]

Seite: 33
DOI Seite: 10.11588/diglit.27041#0038
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/agricola1753/0038
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile

Terzo.

Levamitì d’avanti
Non voglio più vederti.

Lesb. Se veder non mi vuoi, quella è la
strada.

Anf. Vado, vado.

( Fìnge partire, poi si ferma. ~)
Lesb. Si vada, vada. Tu mi guardi però»
E ìrresoluto dai tra il sì, tra il nò.

An]". Non ri creder Lesbina,

Ch’ io ti perdoni più.

Voglio vendetta,

Lesb. Altre volte Pai detto.

Anf. L* ò detto, e non 1* ò fatto,

E’ ver che fui,

Ma non sarò più matto.

L’onor così richiede,

Donna senza vergogna, e senza fede.

( parte. )

Lesb. Quanto rìder mi fai
Con tante smargiassatej
Vedremo se ai giurato
loading ...