Agricola, Johann Friedrich  
Il Filosofo Convinto In Amore: Intermezzi Per Musica Da Rappresentarsi Per Comando Del Serenissimo Elettore Palatino — Mannheim, 1753 [VD18 14258099]

Seite: 34
DOI Seite: 10.11588/diglit.27041#0039
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/agricola1753/0039
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Intermezzo

Di non voler più amarmi.

Provare io voglio ancora,

Se con questo ritratto,

Lo posso far diventar matto*

Se la cosa va bene, il colpo è fatto:

Ma venire Anselmo miro,

Getto in terra il ritratto, e mi ritiro.

Ans. Di lungo Audio ogn’ uno
Crede frutto il saper. Folle lusingaj
Dopo tante ricerche, e dopo tante
Vegliate notti, e faticosi giorni,

A saper ch’io non so, solo imparai.

Pur chi sa quanto ignora, intende assai;
Ma che vedo! è un ritratto
D ’ una bella ragazza.

( nel palleggiar trova il ritratto. )
Certo è cascato

A qualch’ Amante, che fà il bello in
piazza.

Voglio in veder Lesbina,

Finger
loading ...