Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: IX
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0009
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
TAVOLA.

De le scale et norie maniere di quelle,e del numero§e qua
tità no uguale de gradile gliftacij interposii,del si*
to dd camino^ useita de le acquerei commodo sor
ma efìto depozzUe de le fogne. Cap. n.

CAPITOLI DEL SECONDO LIBRO,

nel quale si park de la materia.

Non si debbe seioccamente dar principio ad edisi*
care,ma prima sa mejliero quale, ò di che gran*
dezza debbi esser lasabrica,uolgere con l'ammo.Do*
poi satto nonsolamete il disegno,ò la pittura,macom
poslo con tauolette, b altra cosa un modello di tutta
l'opera, e di ciaseunaparte lemisurecol configlio di
esberti huomini debbonsi esaminare,asine che poi fot
ta l'opera non te ne penti. Cap. t.

No» si attenti opera alcuna sopra il potere noSho, no si
contrauenga a la naturale solamente de i considerà*
re quello,che sar puoi,ma che cofa sia couencuole, &
oue hai ordinato di sabricare. Cap. 2.

Copresa da ciaseuna parte del modello de tutta lasabri*
ca la ragionejcbbefi da prudenti Architetti pigliare
consiglioxojì sia manisesìo in che maniera la Jpesasi
pofii sossenere prima,che si dia principio al sabricare,
e potrasi ciò che sa de mefiiero a fornire l'opera ap-
preilare. Cap. 3.

Che cosa per lo edisicio debbasi appre$are,e chefabrisì
habbiano à eleggere, & à qual tepo a giudicio de gli
antichi fi tagliano gli alberi. Cap. 4.

De
loading ...