Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 33a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0087
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DB L A R C H I T si'T T V R A

no per trenta di i legnami ne le acque e nel lutosomrner

sì,jpecialmente quelli, che usanoal torno,affine che co*

me sauisanojlli più toftostsecch,& ad ogni uso diuen

ganpiu idonei. Assermano alcuni,che ogni legno sotterd

to uerde, non più si corrompeva sé lo ugni, ouero ne i

bosehi io conserui,fl conuengono gli autori,che tu lo con

seruerai.ripofto,non toccandolo per tre mesì,pcrcheglie

di meftiero che fi rassodi, e quasi fi maturi prima che si

metta in opera. Bssendo co si tenuto, uuoleCatone che si

caui, e porti al Sole nel mancare de la Luna, ma dapoi

mezzo dì, tuttauia non uuole che nei primi quattro dì,

che la Luna comincia à mancar e,jì faccia quefto,ne sof*

siondo O&ro.E che cauato il legno non lo tinger laru*.

giada,ne lo uogli in modo alcuno lauorare,essendo di ri*.

giada bagnato,b freddisiimo,ò molto secco.

Quali alberi fiano ai edisicare più acconci, & qualsu

la natura,uso0 utile loro, & anche parte

de ledisìcio atti. Cap. 6.

PArue a Theosrafto chel legno innanzi tre anni no
susfe ben secco.Specialmente ad ufo de palchi e de
le porte.Giudicanfi àgli edisici] commodi quefti alberi.
Alberi ad Ccrri,quercie,roucri,csculo,puouolo,tigha,salzo, alno,
edisicare frafiino,ptno, ciprejso.olcailro, uliuo^cajlagno, larice,
comodi. bujso,cedro, er ebano,e la uite. Ma sono di uaria natu*
ra,e perciò a uarij ufi commodi, perche altri al seoperto
più uagliono,altri meglio ne lombrajì consermano, altri
k l'aria fplendono,altri s indurano ne l'acqua,e sotterd
più durano.Eperò alcuni in tauolc fcidtwe CT opere d

coperto)
loading ...