Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 41
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0102
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LIBRO II, 41

per tutto"! uemo, che né la prima, uerasi huori,per che
sacendoli ne la bruma, la ghiaccia chesegue li sende. Se
ndsoltitio uorrai sarli, ilgrieue caldo siccandoli difopra
bsenderà.Sesia necessario nel maggior sreddo fare i mat
tonizcopriraili disubito con arida fabbia,e ne Vessì di ha
2ssate paglie,per che tenuti in coté guisa, non si sendano

0 torcono.Viace ad alcuni hauere i mattoni inuitriati. Se
?te#o fagradera,guarderati,che non li sacci di terra sa*
bulofa, troppo magra ò arida, per che sorbiranno tuttoH
"etro, mafacciansi di bianca,cretosa\, & al manìggiare
P'egheuole,e siano sattili,per che igrofiinon bene si cuo*
c'<wjo, ne fono sinta ffsw a. Masie sa bisogno che pano
&"°/5j in più parti, ne la parte grossa si pertuftno, affine
c'Je siccare e cuocere si posiino, uscendone, per quei bu*
c"' ilsudore,& il uapore.Maeiki da uasi con bianca ere
s" gliscprabagnano di modo , che Vinuitriatura gli cuo*
P*e ugualmente come una cute. Que&o etiamdio a fare

1 lattoni gioua. Ne gli antichi edisicij ho notato ne t lati
elser mesiòlato alquanto di sibbia rossa e di marmo mi*
"Sciato.Ho satto istcriezache duna medesima terra fan
n°st più sidi e migliori mattoni, si primieramente,come
le 'tokttisar pane, sermenterai la majsa,c da nuouo pìn
pfc domatala,come una cera la sarai,cacciandone tutte
c P'etrucce. S'indurano cuocendosì in guisa, che co'lfuo*
2° uengano come la selice duri.l mattoni oucro per ilsuo
^° quando si cuociono, onero per l'aria quando si sicca*

Peonie anche attiene al paneranno una sida crojla. Gto

*4 per ciò sarli sittili;, asfine che habbiano più croRa,

l^eno midolla. E puosi fare cotal prouase terfì e politi

wtmio satti, non saranno da le tempeftà osfesl, e così

s mene
loading ...