Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 52
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0124
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
'-» mi nr." $ i

utenti. Md quatto più dcbbe essert il peso gneue, tanto
più sociì sondamenti si facciano.

Natura forma e conditione di pietre,^ àsoflenerc e sa*
Tre tenace la calce,&de leligàtur-e. Crf/3.4.

R'Essa che de lafabrica si parli. Ma quado che tutto
l'artisìcio & ordine del muratore pa^te da la mtu
Ssorma e coditione de le pietre depende parte dal repi
lamento e legatura de la calce e de lafabrica- Di' que*
siecose prima quanto fa mdliero tratterò . Alcune pie*
Ssotto uiuacì,fórti',pime di sugo,come k selice, il rn.tr
Wo 0 fìntili àlequali Usddezzt, 0" il suono è innato.
™'e arìde leggiere sorde, come tofi,c pietre arenose.
s°no ctiàdiopietreìuguale superfeiecondnttelinee,
*? uguali cantoni,che quadrate uengono dette, altredi
'^Perside linee e cantoni uanate,e chiamaci ìnserte, so
n° -vichora pietre grandi in guisa.che senzi carro ò ro*
r" ccn \nano humana non si pofsono maneggiare, altre
P'cciole dimodoché con una mano le puoi à tuo modo
attere in opra, le pietre tra quejìemezzvie chiamiamo
&u{ìe,ognipietra dcbbe esfere intiera nonfingosà e ba
&ata d'auàtaggio,niasefìa intiera ò rottajbattédoui en
, *°jraratti manise£lo,e meglio sìa nel torrente bagnarla.
"° ft bagnano a pieno le giuRe pietre,sino à none gior
!"■>©*& maggiori abagnarftpiu tardano. Le canate di
n<touosono de le uecchìc migliori. Là pietra sata una,
Pat'i in opra con cnlce,non è un'altra fiata bene accon*
tla'di'pigliacela calce. Cru-sìosia detto de la pietra La
c"«* de la sornace tolta che non harra le scaglie intie-

g 4 H
loading ...