Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 56
DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0132
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
• 1 I B R O Ut» 5 0
*ongiunUj& indurita sabricdscìoglie. (Losi ne le pietre
pelle paniche le tempe&à hanno sosserto, sono più ma
&e e putride. E però àporre le pietre in opera ,debbesì
Wertirc, mafiimamente in quelle parti de l'edisicio, che*
abbono ejjer più robu&e, asfine che i più fermi esodi la
tl de le pietre contro le offe/è de la sortuna fipohgdno.
^°nfì inetta adunque la uen<t de la pietra in sianco ac-
C|o che da le tempe&à non fta [cornata, masie sa, afsine.
c')c premuta da lafabrica disopra,non si apra. La pars
te>che ne la caua era a dentro,pongafì di suori, per che
1u$ahapiusìigo, & è più serma. Ma niuno lato fari
^gliorc, che quello, che non per lungo de la caua haurà.
>c>idutp la malsa, ma queUo,cheper trauerso da laflesit
pi* sarà tagliato. I cantoni,per che debbono esser ro*
f°ti>per tutto l'edisicio,sermamente fi sabrichino. Per.
cl,ese bme cojìdero, sono i cantoni de t'edisicio la mez--
^Parte^uando che non fi sa errore in un cantone, che
7*'partì del muro non ne sintano osse sa. E sé uuoi consi
^ire^aratti chiaro niuno edificio quafi per altra cau*
'^cheper debolezza de catoni,haucr cominciato a man.
^•Fabricauano adunque gli antichijrittamente i can
topiu che le mura à doppio grofii,e ne i catoni de por
,c" lÀ colonne,sermifiime ale sabricauano. Non si desi*
, ru ^dunque de cantoni la sermezza sidamente,perche,
Mutino il tetto,il che a le colonne più toflo che a i con
.^■dasii, ma assine che tengano le mura ritte,che dala
'ttur* deìpiombino in niuna parte fi scofiino.Vonaui
Un^slepiu dure e lughe pietre,acciò che come braccia,
'l wurosiftendano, esiano à la mi fura del muro lar*
c t(tU pietre, acciò che di empire nel mezz* nonsìa
bisogm
loading ...