Alberti, Leon Battista
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 71
DOI Seite: Zitierlink: 
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0162
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
IL QJ/ARTO LIBRO
DI LEON BATTISTA DE GLI
it BERTI FIORENTINO
de tArchitcttùrd,echìdmdJì trattato
uniucrsdk di tuttd [opera.
^{' edisicij,come che simo ò per necesiiù òper cottimo*
do, q per diletto troudti, tuttaukper l'huomo satti so
"o. varia èuijìonede republichc appo diucrje natio
ni.L'huomo con laragione e cognitione de le arti è da
k bestie disserente* Ver ciò uedesi tra gli huomini, e
to gU edisicij'U disserente. Cap.i.
L I E MAN I F E S T O , cl)C
gli edisicij sono fatti per gli huomini.
Ver che gli huomini dd principio tal
operd per disendcrjì dd le tempera co
_________^linciarono àfare. Seguirono poi non
^re k cose 4 Idsdlute necejsarie,ma le più sedite com
^ètà anchorx non lasckrono dd parte .La onde dd le.
sortune cose ammoniti, & adeseati, a sare ne gli edi-
M'quelle parti si cóndussero,che à diletti esollazzi uà
vhno.onde non sia sconueneuole dire, che alcuni edisi*
c1 per necefiità de la ulta, altri a la comodità de gli hu-
'"<«« bisogm diri à dilettarli satti sono.V edendo poi de
j^dificij la copiale la uarietàjntcndidmo che non tut?
1 * que&i uss fono acconcijie silamene per ciò ritroua
j%(t ebesecodo la uarietà de gli huomini uariamete san
WrfcciÒfhe gli habbiamo di pm maniere.E sé uorremo
lejpecie
loading ...