Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 77
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0174
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
8 i< i .b R,o- wrti... ■ -a u 77

Wrf.ò almeno non lo sarci mdggiorc.Tinalmentepiutó*
siouorrei.chc siumi 6 Ugo uer Borea andxfsero ;cheuer*
fcostrpypur che non sa la citta sotto {ombra' iutpmon
te poftajhc è pesimosto.Taccio le co/è dette disopra.
Hrfcci mojhrato tejperienzà ; che t'offro è per natura
grìcue emolesso,perche empiendo hi leuelc,'<quafile m
ui-pcc il pefcfìsommcrgonó.Mct oue sossta Boreali ma,
re.;e.la nauefìfaliggicra. Gli è,tutta uolta. meglio che
tiaseuno di cjucPci sia da le mura sco&ato che uicìno,ò
cbe entri ne le murtt.BiafìmanoJpecialmentc quel fiume
ticcón alte ripe^y erte per letto prosondo ,sassoso &
Q'nbrcggidto corre.Quando che è al bere mensanojefd
' O-nagrieue e ti oro sa.Sara di prudente huomo usficio da
'"g° e morta ò sango fa palude scoftarfl.Uo replico qua*
"insermità di qui nafono,gli e appjefso le altre pesiilc
Zede la sate de palici,ex altri sozzi ucrmi ilpuzzo>&
We.tu penfìche quella sa più purgata e monda, quello
n°n gli manca che que&i luoghi,comc del pianodicemo,
"m più si rassreddano nel ucrnoje la siate più bogliono.
analmente fa meftiero attentamente auertire, che non
Ul sa monte,rupe,lago,palude,siume,fonte, bcofe su
^W^delaqualesìpreuaglia. il nimico, enepatifeala
cttt«incommódo alcuno . Tanto de la regione e sito de
lc«ita detto sa.,,

■ " cerchio,spAcio e larghez+dde le cittàj de la sorma
«e muri, e quali tra de gli antichi il co&umek ceri-
mQnie,e tojseruatione à disscgnare la città, Cap.j.

Oj per la uarietà de i luoghi comprediamo trep*
Ì Po bene, chc'l cerchio de le città e lesue parti uà

riamente
loading ...