Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 94
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0208
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
confro /s artcgliaric,pcr che empiendo ccn laroutndlo*
t'o lesosse,sxfi à nimici Ventrata più sacile,ma non due
tttrd'quefco osseruando le cose predette.Torniamo 4 prò
posito.Lieuifì ne la rocca und torre principale ben foday
Yobu$d eguemitd d'ogni parte,óue makgeuolmente per
P°nte mobile si uddd. Dkc sono de mobili ponti lisoggìe],
u"* co ld quale in suuolto chiudesì Ventraia?altrove
/ì porge suori, e tirasi 4 diètro -, oue foffiano maggiori
toltijl-quale è più commodo, le'torri che contro questa
P6ssoiìò trare, si lasano da queila parte aperte ,ò con
fattile muro coperte..



r^ododisabricarenc la rocca, e nel soro leslatizedc le

guardie,e come si fortisicano . E de le altre cose,

per\edisicare delRe ò del.tkanno la rocca

necessaria. &tp. $.

Uno le sldtioni dclcguardie,e de chi disendono Ufo
ro dispo&eiiiguisd,che altri la parte disopradela
r°Cc<t , altri le più bajse,altri habbiano altroue diuersi us
fcìj.sia poi Ventrata e tuseita, er ogni in modo diuisa,
c"c ne persidia d'dinici, ne uiolenzd nimica ò inganno
P°lsa noiare.ll tetto de la rocca sacciali acuto,affine che
*« pes, desxsii da machine gittati non uenga rotto,oue*
jfrsxcciano conjftesii tram sodi,e sermi, sopraponcn*
°w una crolla, ne la quale si pongano cannoni, che In
"l0ggw mandino giìt,cuoprafi poi co pezzi de mattoni,
°«sro con pomice per altezza di due piedi.E così non si

temerà
loading ...