Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 100a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0221
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DE LARCHITBTTVRA

nimicipronta &s eredita l'uscita.Tannost a diuersiwo
di gli sìeccati de gli alloggiamenti. Britanni con perii*
che di diece piedi arfìcciate & beute fi sortisicano gli
aUoggìamcntifìccando l'un capo in terrai l'altro pie*
gato in guifa,che guardi uerso'l nimico. Dice Cesare che
ufano Galli per sioccati i carri, er che Thraci contro
Alejjandro il medefìmo fecero.Nerui per ritardare t ci
uallij agitati teneri alberigli insermano uno net altro,
e legandoli con piti ramisaceano una fìepe. Narra Kr*
rimo che Nearco d'Alessandrò capitano per l'indico
mare nauigàdofice di muro uno Jlcccato,per asiicurarsi
da Barbari. Romani in ogni caso di sortuna 6 di tempo
fMdiauano in guisa nel prouedere àie loro bisogne, che
nose ne pentissero,e però non meno essercitauano il soU
dato a sortisicare gli alloggiamenti, che nelamilitid,
sacendo più fimo, di conferuare ìsuoi, che darnoia di
nimico, e potere [ottenere il nimico,e satto ogni suo dis
segno uano cacciamelo . Giudicando quesìà esfereno pie
cela parte di uittoria.La, onde tutto ciòcche da ciaseuno
ucnia detto.òpensato abbracciauano, ufandolo à loro co
modiesalutcsenonueranoalticprecipitofi luoghi co
prosonde fosse er éto argine i precipiti] imitauano, cti
gendosìappressoconpaliecratici.

Come si facciano commodamente gli alloggiamenti fa*
tiui,c loro grandezza formale partì. Cap. »s •

SEguircmo noi di quesli il colìume.Vorremo gli &o%4
giamenti non pure in commodo luogo,ma fìudiercM0
di trouarlo d'una talguifa3chc à lepresenti bisogne non

uetK
loading ...