Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 105a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0231
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
■e

DE l'a R C H ITE T T V R A

le publiche opere parlato à pieno, sé non uogliamoag*
giugnerui quello,cbe À magistrati s'appartiene,che bab*
bia,oue rinchiudere queUi,che per contumatia, persidia
ò.maluagitìgiudicanodipunitionedegni. Trouo che su
rono apprejso gli antichi tre soggie di pregiane .'Vita
ouegli huomini poco cosìumatt e ciuih fìconduconp,dC
ciò da prudenti e dotti negano ammaeflrati di tutto ciò,
che à buoni coturni e temperata uita s'appartiene, t'dl
tra di queUi che sono debitori, e chi dal sondo utuere
con k prigione debbono uenir s^auentati. La terza?1*
tiene huomini sederati,indegni de la luce e de la compd*
gnia degli huomini,e che àpoco tempo debbono uenif
uccisiMa s alcuno sarà cotal prigione sotteru,come.un
sepokro hombile, costui più à punire icolpeuoli .fé*
Mento,che nonricerca la legge ò la ragione humana.
Perche quantunque i rei huow.misxa.no per loro malud*
gie.opere d'ogni supplicìo degninoti però debbela Re/"*
blica ò il Principe di pietà jpogliarp. Batta sare sodss f
muro, che non nepojsano da parte alcuna useireìpri*
gioni.Giqua che sia d'ogni partedi grandi pietre co fcr.
ro congiunte,aggiugniui sé ti piace le porte detraui fs
rati,e co sé Jìmili.comc che pano deboli è poco sorti, s'&
cimo de la liberta bramoso con forze di natura <& uig°
re d'ingegno àromperlescnza essere impedito si'porti'
Maparmi ottimo auiso quando dicefì,V occhio del gu^*
diano ejjer una prigione di diamante .Ne le altre cofe l
modi antichi seguiremo,admonendo che sia ne laprig10"
ne il cesfo da purgare il uétre,GT il socolare,senzd td$.
di puzzo òdi sumo.l'arai la prigione inquesìa gMr\
Cinglerai con sodo e robusto muro senza aperture v>n

Ari
loading ...