Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 108a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0237
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
BB LARCHITBTTVRA

che non fi sorchino per il luto, e co'l calpefìio l'ugnd,
il patimento rompano.

E l'usficio del caflaldo di esser circa gli animali i ricoU -
tijl raccogliere i frutti e riporh,& acconcia-
re l'ara occupato, Cap.16.

On sora il cafcaldo sollmente occupatoti racco*

^^^^ gliere isrutti del campo,ma etiamdio da.gU ad*

mali di quattro piediÀa uccelli,dapesci fcudiera di pi*

gliar srutti.Vaccianfi de gli armiti Icsìdle in luogo fec

co,accommodando ilsuolo,chefìia inchinato, acciocbe

si pofii ageuolmcnte mondar e,parte ne cuoprirai, parti

lascierai alscoperto,prouededo che di notte loslro b l'hi1

midi aria non tocchigli animali,e che i ulti non gli di*

no noia, far ai a le lepri un ara in quadro sìrìà lacqu*

inchinata, e lafìrigata di pietra, sacendoti di sabbtot1

il polla- mafchio e di creta cimolia alcuni mucchi.Diasì a le galli

re. ne ne la corte un portico di molta cenere]sarfo,ponenf

do disopra il mdo,&unapertica,oue la notte siraccd*

gano.Voghono alcuni che le galline fi tengano ingabbi

in luogo riiichiusò uerso oriente uoltato. Ma quelle chi

a generare uoua e polli fono tenute, meglio fruttano ifl

libcrtà,perche sono più liete,e tuono net ombra gencr*

La colo- to e meno saporito . La colombara farai a pura, acs1^

bara. uicina in gutfa che si goda l'uccello uolandoui sopra «l

giuocare,e con tale bisse di toccarla si rallegri. Dico'10

alcuni che k colomba pigliata l'esea del campo, quó$°

ha più di ma,& di fatica nel tornarfi à i siglioli, tari0

meghogli nodrifce,perche ifemi nel gozzo portati, r

no
loading ...