Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 131a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0283
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
» E l'a.R C H I T si T T V R A

che Sporgono insuori, ma nel cielo de le uolte meglio fi

pongono quelle che non efeono del piano, perche sé siM

no pendenti le sior te in suori,ageuolmcnte per il pefost

(laccano,e cadedo,portanoperìcolo Iglt habitatori-D*

no ottimo auiso,chepuc„ debbe esser molta poluere, 0

si sacciano le cornici ftorte in suorivia basse e ritrd*

te,a sin che meglio fi nettino . Fanno le intonicatioW ^

pittori ricercatepoltre ne thumido, altre nclfeccoM1

humide conuiensi ogni natio colore di pietra, di ter?*'

diminere & luoghi fimili piglino. Ma ogni color si"?

to,e faccialmente quello,che pofeo nel suogo mtiW

desidcra piano secco,e patifee da la calce,da la /«"*

e da Ostro ùento . E truouato nuounmente di ug"(r-

ccn oglio di Uno il piano,e soprapofloui i colori-m

uuoi ejser contro le ingiurie de l aria €T del cielo 0

pctui,pur che fia il parete scccp,e d'ogni humidoP1*

ro .quantunque truouogh antichi dipintori hauer W

to in luogo di colla, la cera liquida a dipingere lef°P'

pe de le naui .Uabbiamo ueduto anchoranc le 49p

che opere soprd'l muro colori di gemme, sé non M$s

ganno di cera.òdi bianco bitume,induritiper uccchtM

in tal guisa,che ne con fuogo, ne con acqua fi pw^

diJsoluere,e lo giudicheresti uetro arrostito. Et haW1^

mo ueduto alcuni che con siore di calce siemperato W'

nocògiunto al muro humido i colori uitrcicche di r

to.Tauto fia detto di queRo.

Modo difegare il m.trmo,qual fibbia à quefto fti f.

conueneuole.La conuentenza de marmi à quadrl°.

tondo,e disarelapultigliaper riempire disQpr*1'

ftreghi}esarli lifeij. Cip-t0.
loading ...