Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 137a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0295
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
D B l'a RCHITBTTVRA

ponejì adunque con talisegni la lìnea,che chiamiamo fi*
Finitore, nitore. A forma de laqual linea sormerafiì una sottìi ta*
uok;con lacuale i tagliatori sappiano pigliare il giu&o
circuito de la colonnare la sua lunghezza. La supcrficii
del scapo di sotto/endo la colonna ben tonda, raggM*
glierdfii d'amendui li lati a i cantoni uguali del piombi"
no,che fta nel mezzo, trahendo unflelo dal centro S
cerchione è ne la suprema superfeie de la co/o/W.N<"'
hxbbiamo trouato que$c cose ne le antiche memorie,^
con diligenza e ftudio le habbiamo notate, da le operi
d'ctiimi Architetti. Quello che seguira appartener^1
per lo più à trattare diqucPd lineamenti, e faranno />'"
degne,& à pittori molto utili e grate.

IL FINE DEL SESTO LIBRO.
loading ...