Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 145
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0310
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LIBRO VII. • 145

vitupera fare il principe tribunale a gli altri uguale in
tutti i lati,ma ne le altre are le lince tratte da la dcBra i
usinissra, partefìano più lunghe,chc quelle da le bande,
sporte soia del muro,cioe le ossa de redificio,che di-
Ridono k aperture de i tabernacoli, nonstano meno che
*" quinta parte del uuoto,ne maggiori,che la tcrza,ò do
Utd(sìj di rinchiudere molto,pcr la mct.t .Mane le are
r°tondc,se saranno sei tribunali, sar ai che queile ossa e
l°io murofìano per la meta de l'apertura. Se uisaranno
otto aperture, sarai quefte ne i grandinimi tempi] lar-
w^comc i tribunali,ma sendo il numero de i catoni grà
i(ìaraper la terza parte del tribunale.Vogliono alcu-
, 4 c°fìume de Toscani hauere ne i lati in luogo detri*

n«u' alcune picciole celle,che fannojì in tal guisa . P/-
g '*"° un'ara, laquale diuisa per lungo in sei parti,uin-

il* con una parte la larghezza di essa lunghezza.da*
l?n° due parti à la larghezza del portico, che era per

"ff/o del tempio,il rimanente diuidcano in tre parti,as

%n*ndole à lalarghezZÀ di tre celle. Diuideano pari-
■^"k U larghezza in dieci parti, di quefte ne damano
^*k celle da man dejlra& altret ante À quelle da mi
^^lascìàdo le altre quattro al passèggiatoio di tnez
le '^^"o poi nel capo del tepio un tribunale e tra
se . * mezzo un tribunale di qua & uno di la.E fa-
"° ' muri innanzi 4 k bocca de le celle per la quinta
?m^duuoto.

TPostichi,anditi,gradi del tcmpioje de le aperture,
& tntcruaUi del portico. Cap.;.

Awo su detto de le are interiori. Sara il portico

t de

\
loading ...