Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 158a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0337
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DB l.JttCHI'IBTIVRA

lamiù.Spiue Dio4pro}che duròsino à suoi'tempifer&A
osfesd tale quel soiose e fero àv'enere in Erice città"
•Ce/are battendo Alejjkndna,dilse che non si puoteud 0
dere,per che era in uolto. non mdncd il uolto defuoi°f*
rumiti. vsaudno gli antichi Architetti quelli ornimi
ti nei uolti tcndi,che saceuanqgU oresici di rilieuo .ne ^
tazze,ma ne li uolti scmplia,e ne i più grandi d'un 0&
zo cerchio, imitduano gli ornamenti de le cuoptrtt i\
letto. Ver ciò ueggonsi per li uolti certi lineémenfiè
qibtttroi e di otto cantonisatti à cantoni insteme cor?*
sondenti, e linee uguali, con rdggi e cerchi, che fa"1"
lopcrd molto uaga. Quello no fìasuor dipropositoM
de gli ornamenti de li uolti, che si ueggono altroue e "s'
Pantheon dignisiimi, nontruouidmo che su fiato scrW
in che guisdfisdccidno .lo li ho comincidto dfaxe in w
guifd con poca satica ejpesa . Disegniamo nel tditoM0
de [armamento li lineamenti de le sorme, che uogl"""^
sare à quattro dseiòà otto cantoni, & oue uogh°c
il uolto nega incauato,pongo difopra mattoni crudi 0*
ti con creta secondo t altezza, che sa meilieri.E cofiM"
te tai eleuature sopra l'armamento, sabrico di mafiPlf
calce,sermando bene le parti siottili à le grasse con di""
genzd,dcciò che rinchtuso iluoltossidtw ben serine s®.
do si cauano di fiotto il uolto gli armaméti.Cauo P°jsCj
le eleuature sitte di terra da principio^ cofi mi r'c'CCj
uolto incapato a mid uoglid.Tomo kpropofito.Vi^'.
quello che dice Vanone, che erd dipinto nel cerchio:
sorma del cielo, erdui-undftcUd mobile con un TO0^.\
qude dimojhraua che bora sussè, e qual uentosojsiw •
loading ...