Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 160a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0341
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
D B l'A r c h I t e t t v r a.

he de la base sìnifka.Soprd quefté colorine >nettcsttraut>
fascia,cornici efrotifpiciofecodo lordine detto nel fòt
tico. Alcuni secero ne iloti de le porte sornaméntodeit
cornici in luoco di tritue, e còsi slargarono V apertura
maquestè opera piuto&o per ornare le casedeglihuo*
mini pnuati,e fpecialmente ne le sine8réychéchefic011
uengaà la maestàdetempij.Neli tempis gràndisiimify
cialmente ne le porte, oue non sono altre aperture^*
deuano taltezza deluacuo in tre partì, di quella diso",
pr&faceuano ma sinesìrà, er ornauala con una rete «'
metallo : il rimanente dauafi à la porta del tempio* V
particole de le porte hanno le loro ragióni. come s'hdP
no'da saretra lepartiprincipali è il cardine dettò (^
cano:& è di due maniere, Ver che ouero fi attaccano »
lato de la porta certi cardini arpèsì -, ouero dal canto *
la porta, che s'apre mandali suori un"assé , sopra U$
punta uoltafila porta. Leporte de tempìj per che fir.
no di metiiUo^acciò che sìano perpetue,e che sono di^s ^
péso,muouonfi più fìcuramete sopra uri assé, che co» #*
pcsì. No« narrerò qumi quai porte io hibbia letto $ ^
hi sior ici,e poeti uestiti doro,kauorio,& àsigure,e t^
to greui che gran numero ihuomini iCera nccejsariPP,
aprirle,e coHssrepito metteuano /bauéto: ma io <^f
rei che si dprissero e chudejsero ageuolmente. 'MsW. .
dunq;sotto iajse un zocco di metaUo,e cauist queft0 *
co& il capo de l'asso, d quale e auolta la porta ^ #
di un bujsolo . Sino che comprendano tra loro una p
di ferro toda e polita. Al capo di sopra delassejbe e
lasommità de la porta sarà una lastrà di metallo, '|
fiuta ne la soglia disopra,et oltre ciò haueràl'asjcd
loading ...