Alberti, Leon Battista  
I Dieci Libri De L'Architettvra Di Leon Battista De Gli Alberti Fiorentino ...: La commodità, l'utilità, la neceßità, e la dignità di tale opera [...] — Vinegia, 1546

Seite: 200a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1546/0421
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
D E l'a R C H I,T E T T V R 4.

terra asramente con minuti pezzi dipomice,ouerosf.*
ma di pietra Tiburtina, la quale Ouidio chiama uiuapo,
mice .'. Vedemmo alcuni che intonicarono di cera uerdt)
per sìngere il musco de le spelonche. Emmi piaciuto uè*
dere lafselonca, oue esce l'acqua, del sonte,intonicata di
uarie guscie di cappe,® oftriche maritimealcune riuer*
sciate,alcune dritte con uarij colon diuersamente disspo'-
sìe. Ammonirono che si dipingano bete saccie dehuo0
ni oue concorrono le mogli coti li mariti à generare ■ W
che molto importache le matrone saccino belli sigliuoli'
Cioua a chi ha lasebre mirare sonti e riui dipinti.puosl
uedere con issierìenza che non puotendo la notte dormi*
re, sé ti recherai à memoria di acque chiaristime &
siumi o di fonti, che habbi ueduto, incontanente quelli
liceità di ueghiarefìfark humida,et entrerai in un piti1
uolsonno.Aggiugneràsi le dehtie de glihorti,ede lepW
te, CT il portico da horto, oue tu pigli il Sole e l'ombra
Sarauui anchora un ara gioconda. Sorgeranno acquea
più luoghi control noftro fyerare.Gli anditi saranno te{
minati da le piante sempre uerdeggianti, piantandola A
lungo busi. Per ches guafea e marcisee coi molto ar^>
col uento, e cóljsiargere del mare. Alcuni mettono s"
luogo erto il mirto,per che la siate douenta slorido. ^
dice Theofrdfto3chel mirtojl lauro,e l'hctlera si godono
de l'ombra, laonde si debbono piantare poco lontani un°
da l'altro, acciò che con l'ombra loro si disendano «rf,
caldo.Nc ui màchino cipre(?i,et helleraifarannosl cere"1
e mezzi cerchi,®1 altre tai sigure che si dissegnano ne *
are de gli edificij, di lauro cied.ro e ginepro, con li rat"
amiti uno à l'altro • Pithconc Agrigentino hebbe in <>f
loading ...