Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: III
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0003
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ALLI STUDIOSI DELLE TRE ARTI

PITTURA SCOLTURA

ARCHITETTURA-

V E V I T 0 -RE.

FRa gli Studj più coltivati nel noslro secolo, uno de' primi si
è quello delle belle Arti Pittura, Scoltura, e Architettura,
e non vi ha Studio, che più di queSto manchi de' Libri
degli Antichi Maeslri, essendo divenuti rarisTimi, talmente che, non
le ne trovano che rare volte, ed a caro prezzo. Considerando a
quello venni alcuni anni sono in penderò di ristampare li più inso-
gni, e rari, e scielsi per primo le Opere dell' InSìgne MaeStro Leon-
batista Alberti Fiorentino, quale ha trattato di tutte e tre 1' Arti
suddette, e particolarmente a lungo dell ' Architettura. A tal efset-
to abbisognando di un' intelligente di tal Arte per disegnare, ed in-
cidere le Tavole, scielsi il diligente Signor Pio Panfilj Pittore Ferma-
no, ed alla nostra Accademia Clementina nell' Inslituto delle Scien-
ze aggregato, e Siccome non era quelli pento in allora nell'Arte
dello Intaglio, gli commisi ( acciò ne facesse la pratica ) di nuova-
mente disegnare, ed intagliare in forma comoda, cioè in ottavo, il
Libro delli cinque ordini dell' Architettura di Giacomo Barroccio da
Vignola, tanto importante alla Gioventù studioSà, non andando per le
mani di elsi in tal forma che edizioni scorrettislime, e malamente
ineise. Nella prefazione a questo Libretto indicai 1" idea mia Suddet-
ta accennando che 1 ' averei mandata ad effetto, aggradito che que-
llo fosfe : 1' eSìto felice di erto mi ha fatto conoscere esserlo slato,
poiché mi convenne in poco tempo di più volte ristamparlo. Da
ciò adunque incoraggito feci dar mano ali ' ideato lavoro, e poiché
l'Alberti scrirte le (ùe Opere in lingua Latina, poco inteSà dalla
maggior parte de' Professori di tali Arti, mi sono servito per que-
lla edizione delle traduzioni di Cosimo Battoli Stampate in Vene-
zia del 1565. e 15(58., essendo le più silmate, sì per lo Scrivere,

a 3 che
loading ...