Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 29
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0049
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LIBRO SECONDO.

*9

dallo uso di cose tali, so quanto e' sia difficile , condurre una opera che in lei
sieno le parti congiunte con degniti, commodità , & grasia, cioè che elleno
habbino si le altre cole da elserne lodate , si ancora una varietà di ornate par-
ti , qual si ricerca alla convenienza, & ragione delle proportioni : è certo que-
lla , o Dio, cosa grande, ma il coprire tutte quelle cole, con Coperture ac-
commodate , deteinate, convenienti, & atte, io giudico che non sia opera sé
non da savio, & sagace ingegno. Finalmente quando tutto il modello, & la
inverinone della opera piacerà grandemente a te , & a gli altri di ciò esercita-
tilsimi , in modo che tu non vi habbia dentro dubbio alcuno, o che tu deli-
beri che e non vi sia cosa alcuna , che si polsa meglio esaminare : Io ti aver-
ti ico, che tu non corra a furia, per desidcrio di edificare, a cominciare la ope-
ra , rovinando muraglie antiche ; o a gittare i grandilsimi fondamenti di tutta la
opera, il che fanno gli inconsidcrati , & i furiosi ; Ma sé tu farai a mio modo
soprasiederai per alcun tempo , tanto che quella approvata inventione diventi
vecchia. Come quello, che finalmente ti ravedrai di tutte le cose, quando
non tirato dallo amore della tua inventione, ma da le ragioni del diseorso , ne
giudicherai più conlìderatamente . Percioche in tutte le cose, che si hanno da
fare, il tempo ti mollrerà assai cose , che tu contrapeserai , & considererai, le
quali le ben tu tulli accuratisiìmo , ti erano fuggite .

Che altri non si dehbe metter! a ìmfrese , che sieno oltre alle sorze sue , né cantra-

Jlare alla natura, & the e' si debba confederare non folo quel che tu

sojfa , ma quel che ti si convenga , & in che luogo

quel che tu barai a sare.

CAP. II.

NEI riesaminare i modegli, è di necelsità che infra le ragioni da esaminarfi
ti si faccino innanzi quelle cose . Primieramente che tu non ti metta a
cosa , che sia sopra la portanza de gli huomini , & che tu non ti accinga a
far cosa , che e' si (ubbia a combattere del tutto contro alla natura delle cose.
Et sé bene alcuna volta si contrasta contro la forza della natura con qualche
mole, o con qualche forza si storce , ella pure è tale che ella (apra superare ,
& gittar via ciò che sé gli contrappone , & 1' impedisee ; & ogni repugnantis-
simo oilacolo ( per dir cosi ) di tutte le cose, cne sé gli oppongono con la
(di giorno in giorno) continova perseveranza, col tempo, & con la abbon-
danza, rovina & getta per terra il tutto. Quante infinite cose fatte dalle ma-
ni de gli huomini leggiamo, & veggiamo, noi non elsere durate; non per
altra cagione, sé non perche elleno contendevano contro alla natura delle co-
se ? chi non si riderà di colui che fatto un ponte sopra le Navi nel Mare ha-
veva disegnato di cavalcarlo ? o chi non harà più torlo in odio la pazzia di
quello inlòlente ? Il Porto di Claudio lotto Hostia, & appretto a Terracina il
Porto di Adriano, opere certo per ogni conto eterne : Niente di manco noi
veggiamo , è già gran tempo , che per haver serrate le bocche dalla rena , &
ripieni i seni, sono interamente mancanti, per lo alsiduo combattimento del
Mare , che lenza riposo percotendoli , più I* un giorno che 1' altro, gli vince .
Che pensi tu adunque, eh' e' ti habbia a intervenire in quelli luoghi, dove
tu ti (arai deliberato di contraitare , o di rimovere del tutto gli impeti delle
acque, o il grandissìmo incarco delle ripe che rovinano? Il che poi che è cosi,
bisogna che noi non ci mettiamo a far cose , che non si convenghino a punto
alla natura delle cose ; dipoi si debbe avertire di non si mettere a fare cola,
che nel farla si habbia a mancare a sé stelso , rimanendo ella imperfetta. Chi
non harebbe biasimato Tarouino Re de Romani-. sé gli alti Dii non havessero
porto favore alla grandezza della Città , & sé nel creseere dello imperio , non
loading ...