Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 47
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0069
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LIBRO SECONDO.

47

si cava di Mare. Et infra quelle Rene marine non biasimano al tutto, so
piu nera , & invetriata . Nel Principato predo a Salernitani, non pospongono
la Rena che e' cavano del Mare , a quella delle Cave , ma non lodano eh' ella
si tolga in ogni lito di quella Regione; percioch' egli hanno trovato, ch'ella è
piu che altrove cattiva in quei liti, che son volti a ricevere Ostro, ma non è
cattiva in que' liti , che guardano verso Libeccio : Ma delle Rene di Mare , è
certo , che la migliore è quella, che è sotto le ripe , & di granaglia piu gras-
sa . Veramente che le Rene sono infra loro differenti ; percioche quella di Ma-
re si raseiuga disficilmente, & dissolubile (là humidiccia , & seorre per la sua
salsedine, & perciò malvolentieri, né mai fedelmente sostiene i pesi. Quella de
fiumi è ancora un poco piu humidiccia, che quella delle Cave, & per quella
cagione è più trattabile, & migliore per gli intonachi. Quella di Cava per la
sua gravezza, è piu tenace, ma fende, & per quello le ne servono a fare
le volte, ma non a intonacare. Ma di ciaseuna sua sorte, sari quella Rena
ottima , che fregata con le mani , & (Impicciata, (Iriderà , & raccolta in una
velia bianca, non la macchierà , ne vi lalcerà punto di terra; Per 1' opposito,
quella sarà cattiva , la quale per sé sarà morvida , non punto aspra, & con il
colore, &: con l'odore si aslbmiglierà alla terra rossiccia, & che milliata , &
rimenata con V acqua la farà torbida, & fangosa, & che lasciata in lo spazzo,
subito producerà l'herba : Non sarà ancor buona quella, che già un pezzo
cavata, sarà fiata assai tempo all' aria, al Sole , al lume della Luna, & alle
brinate : perche ella si converte quasi in terra, & putrefatti . Et di piu quan-
do è atta a generare Arbuscelli, o Fichi salvatichi . allhora è pesiima per te-
nere inlìeme la muraglia. Noi habbiamo trattato de Legnami , delle Pietre,
delle Calcine, & delle Rene, che sono lodate dagli Antichi : ma non
ci sarà già concetta di trovare in tutti i luoghi quelle cose commode , & ap-
parecchiate come noi ordiniamo. Cicerone dice, che 1' Asia per l'abbondanza
de Marmi, sempre è (lata ssorida di edificii, & di (latue; ma non si truovano
j Marmi in ogni luogo . In alcuni luoghi o non vi son Pietre di lorte alcuna ,
o sé pur ve ne sono, non sono buone ad ogni cosa. In tutta Italia, dalla
parte che guarda a mezo di, dicono che si truova la Rena di Cava . Ma dall'
Appennino in qua non sé ne truova . Dice Plinio, che i Babilonii usarono il
Bitume , & i Cartagine!! il Loto, Altrove per non haver Pietre di sorte al-
cuna murano con graticci, & con Arzilla. Herodoto racconta che i Budini ,
non fanno né le private, né le publiche muraglie, d'altro che di legno, tal-
mente che appretto di loro , & le mura delle Cittadi , & le Statue de gli Dii ,
tutte sono di legno. Mela dice che i Neurii non hanno legne di sorte alcuna
& in cambio di ardere legne, son forzati ad ardere le otta. In Egitto manten-
gono il fuoco con sterco delle bestie. Di qui accade che altri hanno altre, &
diverse habitationi , secondo la necessità , & opportunità delle cole . In Egitto
sono alcuni che si fanno Palazzi regali di Canne. In India con le costole delle
Balene. In Carri Cassello di Arabia , fanno le mura, & case di matte di Sa-
le , ma parlerenne altra volta . Et però in ogni luogo non è si come habbia-
mo detto la medesima abbondanza di Pietre , di Rene, & di limili cose, ma
in diversi luoghi sono diverse ragioni, modi, & nature delle cole , però bilb-
gna tisare le più commode che vi sono , & in esse bisogna havere diligenza di
usar primieramente quelle, che sono piu abili, & che piu commodamente si
possm seerre, & apparecchiare da noi; secondariamente dipoi, che nell'edifica-
re usiamo le piu atte, scompartendole tutte a lor luoghi diligentilsimamente.

Se
loading ...