Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 50
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0072
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile


DELLA ARCHITETTURA

DI

LEONBATISTA ALBERTI

LIBRO TERZO,

DEILE OPERE,

In (he consi/la la ragione iel murari, quali sieno le sarti ielle muraglie, (p JJ

che cose habbino iì Insogno . Che il souiameutj non è parte ii muraglia ,

& quale sia il terreno buono per li eiisicii.

CAP. I,

TUtta la ragione dello edificare si rivolta intorno a quella cosa (bla, ciò}
che ammaliando con ordine più cose insieme , & con arte congiugnen-
dole ; Q siano pure Pietre quadrate, o pezzami, o legnami, o qual' al-
tra (oda. cosa tu ti vogli, e' si faccia di elTe quanto più si può, una
salda, & intera, & unita muraglia, Intere & unite si chiameranno quelle
cose, le partì delle quali non saranno dalle altre parti né spiccate , né dis-
giunte ; & che polle a luoghi loro , si accolleranno insieme, & seguiteranno
tutto 1' ordine delle linee , Bisogna adunque considerare nella muraglia , quali
in essa siano le parti principali , & quali siano le linee , & gli ordini delle par-
ti . Né sono nascosle le parti della muraglia , che si ha a fare ; Imperoche le
parti da alto, & quelle da basso , le da delira, & quelle da siniltra , le vicine,
& le lontane, & quelle, che nel mezo di quelle estremitati si ritruovano, sono
da per loro (Ielle manifeste. Ma quel che ciaseuna habbia in sé de natura, &
perche sieno infra loro disferenti , non sa cosi ogni huomo : Imperoche il con-
durre un' edificio , non è come pensano gli ignoranti, il porre 1' una Pietra so-
pra 1' altra ; o il murare l'un pezzame sopra l'altro ; ma elTendo le parti mol-
to diverse hanno ancora bisogno di molte cose, & diversa induilria. imperoche
altra cosa si aspetta a fare a fondamenti ; altra al ricinto, & alle cornici ; & al-
tra alle cantonate, & a labri de vani ; & altra alle ultime pelli ; & al-
tra alli ripieni, & alli ingroslamenti di dentro. Ma noi ci ingegneremo di
dimollrare quel che a quale sé 1* uno si aspetti. Nel trattare adunque di que-
lli , ci cominceremo da elsi fondamenti imitando come dicemmo coloro , che
dovesTer fare uno edisicio di lor mano. Il fondamento, sé io non m'inganno,
non è parte della muraglia , ma è il luogo, & la sedia , sopra la quale si deb-
bo porre & alzare e(Ta muraglia : Percioche sé e' si troverà per avenrura un
(ito del tutto saldo , & (labile , di Pietra , forsè come apprelTò de Vei sé n;
trovano alcuni ; che fondamenti vi harai tu a gittare ? non altri di certo , c^e
cominciare ad alzarvi sopra la muraglia. A Siena si veggono machine gran-
diisime di torri, polle sopra elso primo, & ignudo terreno; percioche il monte
è l'otto tutto pieno di tufo . Del fondare adunque , cioè dell' andare a fondo,
e di fare le (osse, ti sarà bisogno in quel luogo, dove tu harai a cercare
del ut: io fermo, & (labile con il cavare, & fare una folta; il che è di ne-
cclsità che si faccia in la maggior parte di tutti i luoghi, de quali tratteremo
dipoi. Sarannoci indirli manifelli che il terreno doverà essere commodo , que*
(le cose : cioè sé e' non vi sarà sopra erba alcuna di quelle che Cogliono nalcere
ne luoghi humidi ; sé egli non genererà Alberi di sorte alcuna , 0 quelli 'ola"

men-
loading ...