Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 70
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0100
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile


DELLA ARCHITETTURA

ne, da esfe, o da capitelli più archi sa che le motte de gli archi, sopra
le quali gli duoi , o più archi lì debbono posare, non sieno di duoi pezzi, 0
di quanti saranno gli archi; ma d'un pezzo soìo , & sa del tutto intero, che
tenga inlieme le teste di tutti gli archi. Ma le seconde Pietre ad arco, die
a canto a quelle si innalzano , sé saranno di Pietre grandi , avertisei che a-
mendue accoltine le reni 1' una all' altra con linea a filo . Le terze Pietre ad
arco, che anderanno sopra a quelle seconde, adattale come nelle mura ti in-
legnammo con lo archipenzolo, con pari commettitura, in modo che servine)
ad amenduoi gli archi, & con la presa loro, serrino le Pietre ad arco amen-
duoi gli lati. Fa che per tutto lo arco gli accoramenti, & i serramenti del-
le congiunture si dirizzino al suo centro. Gli intelligenti usarono di porre
sempre il serraglio di una sola Pietra intera , & molto grande ; & sé la gross'ez.
za del muro sarà talmente grande, che tu non vi polla porre un simile serra-
glio d'un pezzo, quella tal muraglia finalmente comincierà ad edere no uno
arco , ma più tolto una volta , la qual noi chiameremo a meza botte.

Che le Volte sono di marie sorti, & in quel che le sieno disserenti sra loro , con cht
linee le Jì Jlabilischino , & qual Jla il modo dello allentarle.

C A P. XIV.

VArii sono i modi delle Volte , & è bene andare invesligando in quel che
le sieno disferenti, & di che linee le si faccino: e' mi bisognerà, forma-
re nuovi nomi, accioche io sia in quelli mici libri , si come io deliberai, &
facile, & aperto . Né mi è naseoso che Ennio Poeta chiamò il cerchio del
Cielo , Volta grandissima ; & Servio chiamò Caverne le Volte fatte a guila di
Carine; Ma io chieggio quella licentia, che e' si tenga in quelti miei libri
per ben dette, tutte quelle cole che attamente, & apertamente, & a propolito
derte si saranno . I modi delle Volte sono quelli, a meza botte, a spigoli, & a
cupola tonde , & sé alcune altre ne sono, che sieno di alcuna determinata pat-
te di quelte. Quelle a cupola tonde, non si pongono per loro natura mai,
sé non sopra mura , che si alzino sopra della pianta loro in cerchio ; Le a (pi-
goli si pongono sopra le piante quadrate; Le a meza botte si pongono lo-
pra piante di quattro angoli, sieno esfe o lunghe, o corte, si come noi
veggiamo ne portici sotterra. Qaella volta ancora, che sarà simile ad un mon-
te traforato, si chiamerà umilmente a meza botte ; sarà adunque quello ,
come sé tu accodarli uno, o più archi insieme, 1' uno a canto all' altro; o
come le tu diitendelsi molto , o allargarli del rutto, la larghezza d' una piega-
ta trave . Perilche averrà che sopra il capo ci llarà per coperta un muro pie-
gato . Ma sé a quella tal volta a botte forsè tirata da Settentrione a mezo di,
le ne attraverserà un' altra tirata .da Levante a Ponente, & la intersegherà con
pari linee che a guisa di piegate corna concorreranno ne gli angoli, quella
chiameremo noi Crociera. Ma sé più archi, & uguali si intersecheranno team-
bievolmente nel punto del mezo della sommità , faranno una Volta simile al
cielo, & però ci è piaciuto chiamarla a cupola perfetta. Quelle Volte, che son
fatte di parti di quelle, sono di quella maniera: sé la natura con diritta divi-
sone , & a piombo dividerà il mezo cerchio del cielo in due parti dallo O-
riente allo Occidente ; ella ti farà due Volte , le quali certo con i vani a uso
di zane ti serviranno per tetto . Ma sé dallo angolo di Oriente allo angolo
di mezo di ; & da quello di mezo dì a quello di Occidente ; & da quello
a quello di Settentrione ; & da quello rirornando al primo d' Oriente ; la na-
tura con pari ragioni renderà il cielo interrotto, & mutilato; ella lascerà allib-
ra una volta nel mezo , la qual noi a similitudine d' un velo gonsiato chiame;
remo una cupola a vela . Ma quella volta dove concorrino insieme più p»ri °*

Volte
loading ...