Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 83
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0115
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
'sola-
Ulti;

LIBRO QUARTO. Sj

debbe principalmente avvertire , che e' non vi intervenga quel che il più de le
volte suole intervenire in sìmili luoghi, & madìmo havendo a lo intorno Colli-
ne più alte di sé; cioè che una grave, & continova masia di nebbie non ne
faccia continovaniente il giorno oseuro, &fosco, & incrudelisca l'aria. Debbcsi
avcrtireoltra di quello, che il furiare, & la smisurata moleilia de venti non fac-
cia troppo crudelmente danno a quel sito , & masTuno de venti Greci. Con-
dola che il Greco, come dice Eliodo , ratrappa , & storce ognuno, & madì-
mo i vecchi. Sarà quel sito seommodo, dove la Città harà sopra a ridolso
alcuna ripa, che rimanderà a lo ingiuso i iollevativi vapori dal Sole, o quel-
lo, nel quale alcune profondissìme valli svaporeranno a 1' intorno aria crude-
lisiìma . Altri ne avertiseono che i fianchi de le Città si debbino terminare cori
luoghi precipitolì. Ma che i precipitii quasi tutti non sieno di lor natura ballanti
a durare contro a i motivi, & a gli accidenti de tempi , lo dimollrano in as-
sai luoghi molte Cartella, & in Toscana Volterra. Rovinano certo i luoghi cosi
fatti in procedo di tempo , & si tirano dietro ciò che tu vi pon sopra . Biso-
gna grandemente ancora avertire, che tal sito non habbia attaccato alcun Mon-
te a ridolso, che preoccupato da gli inimici, ti habbia a esiere di continova
moleilia ; che sotto la Città non vi sia tanto di pianura sicura, che il nimico
vi si porta naseondere, pigliandovi con 1' esercito alloggiamenti, & farvi dipoi
trincee, o ordinare gli [quadroni per venirti ad affrontare. Noi riabbiamo let-
to , che Dedalo pose la Città d' Agrigento, hoggi Gergento, sopra una dif-
ficilissìma pietra, con una entrata itrettissima ; di maniera che ella era guardata
da tre huomini soli : fortezza certo commodidìma , pur che e' non ti polsa es-
ser rilerrata 1' useita a le armi con aitante persone, con quante si difende la
entrata . I pratichi ne le cole da guerra lodano grandemente Cingoli, fatto da
Labieno ne la Marca, si per molte altre cose, si ancora perche quivi non in-
terviene quello, che '1 più de le volte suole intervenire alle terre di montagna,
che poi che tu vi sia salito, vi sia il combattere pareggiato : Conciosia che i
minici vi sono ributtati da una altisiima , & precipitosa ripa ; Né vi può lo ini-
mico con una sola seorreria dare a suo piacimento il guado al paese, & predar-
lo, né riturare tutte le vie insieme ad un tempo, né ritrarfi sicuro agli alloggia-
menti , né mandare mai a fare cornaggio, o per legne, o per acque lenza peri-
colo . Il contrario interviene a que' di dentro ; percioche mediante i Monti che
egli hanno sotto , collegati insieme da più bande, & mediante le interpollevi
Valli, hanno da poter useire in uno subito a moleilare gli inimici, da poterli
a l'improviso affrontare , & dar loro la carica, secondo che sé gli porge qual
si voglia prella occalione, & speranza. Né danno minor lode a Bilseio Cartello
de Marsii forridìmo, mediante le tre fiumare, che quivi da diverse bande con-
corrono; & difficilisiìmo ad andarvi, mediante gli llrettilsimi partì de le Valli,
alzandovisi all'intorno aspridimi , & inaccedìbili Monti: Di maniera che gli ini-
mici non hanno luogo dove porvisi ad artedio ; né portbno guardare tutte le
sboccature de le Valli, commodirtìme certamente a que' del Cartello, da po-
tervi metter dentro soccorsi, & vettovaglie, & da nuocere a nimici. Ma
sia de Monti detto a bastanza. Hora sé tu collocherai una terra ne la pia-
nura, & come il più de le volte si suol fare in su la fiumara, talmente
che ella forsè parti per il mezo de la terra , avvertisei che detta fiumara non
venga da Aulire,, o corra verso Aurtro : Percioche quindi la humidità, &
quinci la frigidità , moltiplicate per i vapori de la fiumara, arriveranno più
moiette, & più nocive. Ma sé la fiumara paderà fuori del circuito de le
mura, bisognerà conliderare la regione a 1' intorno ; & donde i venti ha-
ranno campo più aperto, alzare da quella banda le mura, dietro a le quali
habbia a partire detta fiumara. Ne 1' altre cose farà a proposito quel che ten-
gono i Naviganti, cioè che i venti per lor natura sogliono seguitare molto il
Sole; & le brezze Orientali; Et i Medici dicono, che quelle de la mattina

L 2 sono
loading ...