Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 115
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0149
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LIBRO QUINTO. ,,5

manco guardie; ma non si debbon anco ficcarli tanto sotto le mura, che i Ter-
razani con le macelline da guerra di su le mura pollino far danno a tuoi
dentro a le trincee : che sé si fanno gli argini , accioche e' si vieti a gli alle-
diati il potere riavere di fuori & soccoriì & vettovaglie , certamente che quello
ti verrà conimodilsimamente fatto, sé volendo che quello ti riesea iecondo il
tuo dilegno , tu preoccuperai & serrerai loro tutte le vie , o vuoi con sbarrare
i Ponti, o levando altrove i guadi , o con fare attraverso a le ricade una liepe
di travi, & sassi , o vero sé tu attraverserai con opera continovata gli ltagni ,
i laghi, le paludi, i fiumi, & le collinette, o vero sé tu ti ingegnerai, che
vi multiplichi, & cresea abbondanza d' acqua, in modo che ella allaghi, &
riempia i luoghi voti . Debbensi aggiugnere a quelle cose quelle che son buo-
ne a bisogni del difenderli, & del fortificarli gagliardamente ; Concioiìa che
e'bisogna fortificare gagliardilsimamente le folse, gli argini , & le torri, & ri-
mili , & di verso que' de la terra , & di verso quelle provincie , che con mol-
titudine gli potesiìno soccorrere : accioche quelli non ti portino nuocere con 1' u-
seir fuori, & quelli con il correrti addolTo, & assalirti. Et oltre a quelle cose
ponghinsi in luoghi convenienti Velette , & Torri , mediante le quali i Soldati ,
& i Cavalli pollino andare più sicuri, più liberi, & con più commodità , per
acque, per legne , & per vettovaglie. Ma non si seminino le bande tanto lon-
tane 1' una da 1' altra in varie parti, che elle non portino ubbidire a un sol
cenno del Generale , combattere con forze unite tutte insieme , & unitamente
in uno subito porgere soccorso 1' una a 1' altra. Piacemi in quello luogo rac-
contare quel che dice Appiano, cosa certo degna di memoria ; Conciolia che
alsediando Ottaviano Lucio in Perugia, fece una forta lunga sette miglia sino
al Tevere , larga quindici braccia , & altretanto fonda ; oltra di quello vi ag-
giunse un'alto muro, & mille cinquecento torri di legno > che sopravanzavano
braccia trenta ; & di maniera affortisicò tal lavoro, che gli allediati non erano
da elio tanto rinchiusi, quanto che esclusi del tutto di non potere offendere
1* esercito da luogo alcuno. Et sia detto a ballanza de gli alloggiamenti per
terra ; sé e' non ci manca già, che e' bisogna eleggere un luogo dignissimo, &
approvatilsimo, dove si habbino a collocare con grandissima maieltà gli lten-
dardi de la Republica, & dove le cose divine si celebrino con grandilsima reve-
renda : Et dove i Capitani, & gli altri Soldati conditionati si ragunino chia-
mati al Tribunale , &: a Consiglio .

i de

De le Navi, & parti loro ; Et de gli Alloggiamenti Maritimi, if loro sortisicatane .

C A P. XII.

met-

SAranno forsè alcuni, che negheranno che le Navi sieno alloggiamenti Mari-
timi , & diranno che usino le Navi, quasi come Liofanti aquatici , reggen-
doli con i loro freni, & che i Porti sono più torto alloggiamenti Maritimi ,
che le Navi . Altri per il contrario diranno che la Nave non è altro , che una
certa fortezza che camina. Noi lalceremo, in dietro quelle cole, & diremo co-
si , che due son quelle cose, con le quali quello nostro diseorso, & arte de
1' edificare , partorite la salute , & la vittoria , a Capitani de 1' Armate per ac-
qua , & a la loro moltitudine. La prima consiste ne l'abbigliare bene i Navilii,
la seconda nel fortificare bene i Porti, o vadi tu ad assrontare i nimici , o (ia
pure 1' affrontato . Hanno principalmente per usanza i Navilii di portare te, &
le cose tue. Secondariamente che e'portino guerreggiare senza pericolo. Et i
pericoli , o e' narreranno da erti Navilii, come che sieno incorporati, & innati
in erti , o vero ti averranno di fuori . Quelli di fuori sono gli impeti de venti,
il rompere de 1' onde, gli scogli, & lo incorrere ne le Cecche ; le quali cole
tutte, con 1' elperienze de le cose Maritime, & con la cognitione de luoghi,

Pi &


loading ...