Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 282
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0430
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile


j8i della architettura

Di quelli eose, alle quali non Jt pio procedere , ma che Ji sojsom
dopo il satto emendare.

C A P. XVII.

IO vengo a quelle cose , alle quali non si può provedere, ma che dopo ss
fatto li polsono emendare. I peli nelle mura, o vero il pendere da suoi di.
litti alcuna volta naseerà da le volte, perche gli archi spigneranno le mura, 0
perche non saranno ballanti a reggere il troppo molesto peso : Ma i difetti gra-
vi quali tutti si fatti non vengono sé non da fondamenti ; ma sé e' verranno o
d' altronde , o da fondamenti, ce ne avvederemo da tali inditii : Percioche i peli
de le mura , per cominciarmi da quelli, inverso quella parte , che nello andate in
su lì piegheranno , ti dimollreranno che sotto a quella è la causa del loro di-
fetto ; ma sé il pelo non penderà in alcuna de le parti, ma sé ne andrà l'uso a
dirittura, & da capo si allargherà , considereremo di qua, & di là gli andari
de le pietre ; percioche quegli che noi vedremo che penderanno dal piano, da
quella parte donde e' penderanno , ti dimollreranno che quivi sotto il fonda,
mento è cattivo . Ma sé da lo lato di sopra il muro sarà intero, & da ballo
vi saranno più & più peli in più luoghi, i quali nello andare allo in su, si
bocchino con le tede 1' uno 1' altro, alhora dimoilrano che le cantonate de
le mura Hanno salde , & che il difetto è nel mezo giù per la lunghezza del
Tondamento; ma sé vi sarà un pelo solo si fatto, quanto egli sarà da alto
più aperto , tanto più ti inoltrerà che le cantonate han fatto mutatione, & per
tanto bisogna provedere a loro fondamenti. Alhora secondo la grandezza de
la muraglia , & secondo la fermezza del terreno caverai lungo il muro una fos-
sa , o pozzo ltretto, ma profondo, tanto che tu truovi il sodo & il fermo,
& quivi cavato il terreno di sotto al fondamento da balso rimuravi prellamen-
te di pietre ordinarie, & lasciali far la presa : quando ral muramento harà fatta
la prela, scaverai umilmente un' altro pozzo in altro luogo, & mureravi sotto
nel medesimo modo , & lascialo far presa . In quello modo adunque con haver
satte quelle folse, metterai tu sotto un fermamento al muro. Ma sé tu non tu-
rai come vorrelli saldezza di terreno, alhora fatti certi pozzi, o folse in alcu-
ni determinati luoghi poco discoilo da le cantonate , & vicino alle radici del
muro, da l'un lato, & da l'altro, cioè da la banda che è al coperto, & da
quella che è alo seoperto, ficchimi nel terreno pali foltissimi, & diltendivisi cor-
renti per ogni conto gagliardissimi giù per il lungo del muro. Dipoi mettinsr a
travedo travi grasse , & molto gagliarde per il travedo de le radici del muro:
talmente che ltieno sopra i dillesi correnti, & con la (liena loro quali sacendo
ponte, regghino il muro . In tutte quelle restaurationi, che io ho racconte, bi-
sogna provedere, che quello lavoro nuovo, che tu ci aggiugni, non sia per con-
ro alcuno troppo debole, che e' non polsa lungamente , & bene reggere il ri-
cevuto peso , percioche in un subito tutta la macchina del muro gittandosi in-
verso quella parte più debole rovinerebbe; Ma in simil luogo i fondamenti si
saranno smossi nel mezo del muro, & le parti di sopra senza elsere orfese ilaran-
no in piede. Disegnerai alhora con la matita nel muto uno arco grande se-
condo il bisogno, cioè che e'pigli sotto di sé tutto quel muro che si è smossb,
dipoi da l'una de le tede di detto arco incominciandoti fora il muro da banda a
banda di una buca appunto tanto grande, che balli sola a potervi mettere una
pietra ad arco, la qual pietra ad arco noi altrove chiamammo conio, & allet-
ta di maniera quello conio, che con le sue linee dirizzi il suo raggio al cen-
tro. Dopo quello apri un'altra buca vicina, & contigua a quella, & riempila
d' un' altro conio limile , & coli di mano in mano succelsivamente va finendo lo
arco, & ti riuseirà quei che tu cerchi senza pencolo alcuno. Se una colonna,
o alcuni olsami saranno debilitati, rassetterali in quello modo : Fa sotto 1' atchi'
loading ...