Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 332a
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0484
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
33*

DELLA STATUA,

Le larghezze del braccio, & le grossezze sono mediante i loro moti, diverse •
pur comunemente son quelle.

» PIEDI GRADI MINUTI.

La larghezza del braccio nell'ap-
piccatura de la mano e 2 j

La larghezza del braccio dal mus-

colo, & gomito o 3 2

La larghezza del braccio dal mus-

colo di sopra sotto la spalla 040

Le grossezze che sono da le parti dinanzi a quelle di dietro.

La lunghezza che è dal dito gras-







so al calcagno

»

0

0

La grolsezza che è dal collo del







piede allo angolo del calcagno

0

4

3

Il riciramento sotto il collo del pie-







de

0

ì

0

Il ririramento sotto il muscolo a







mezzo de la gamba

0

ì

6

Dove il muscolo de la gamba esce







più in fuori

0

4

0

Dove esce più in fuori la padella







del ginocchio

0

4

0

La maggior grolsezza nella coscia

0

6

0

Da la natura allo sporto de le me-







le

0

7

5

Dal bellico alle reni

0

7

0

Dove noi ci cinghiamo

0

6

6

Da le poppe a gli sporti de le







reni

0

7

%

Dal gorgozule al nodo del col-







lo

0

4

0

Da la fronte al di dietro del







capo

0

6

4

Da la fronte al buco dell' orec-







chio

,

,

,

La grolsezza del braccio alla ap-







piccatura de la mano

.

* *



La grolsezza del braccio al mus-







colo sotto il gomito

.





La grolsezza al muscolo sotto







l'appiccatura del braccio

.





La maggior grolsezza de la ma-







La grolsezza de le spalle

0

3

4

Mediante quelle cose si potrà facilmente consederare quali sieno le proporli
che habbino V una per 1' altra tutte le parti de le membra , a rutta la lungi
za del corpo ; & le proportioni & le conveniente che elle habbino in'ra °. e
sleise l'una con l'altra : & in che cosa elle variino , o sieno differenti. ^

io giudico che si debba sapere, perciò che tale seientia sarà molto ut,'e" g
potriano raccontare molte cose , le quali in uno huomo si vanno mutando, ^
Variando, o ltando egli a sedere, o piegandosi verso quella, o verlo 1ue

:
loading ...